Home / Scegli il paese / America / Stati Uniti d'America / Devi sapere che...

Devi sapere che...

Un libro

Un italiano in America, B. Severgnini e C. Riddell; 2009; BUR Saggi.

Una città

Per andare oltre alla “solita” New York, Seattle: rappresentata in serie televisive di successo, è un condensato di tecnologia, architettura, arte e sostenibilità.

Un’azienda

Walmart, il più grande datore di lavoro americano, discusso gigante della distribuzione con un milione di dipendenti.

Un personaggio

Martin Luther King è stato un pastore protestante, politico e attivista statunitense, leader dei diritti civili. King, insieme a Ralph Abernathy e ad altri attivisti per i diritti civili della comunità afroamericana, fondò il Southern Christian Leadership Conference (congresso dei leader cristiani degli Stati del Sud).

Una tradizione, un cibo

Alcune tra le tradizioni più importanti sono il Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, che cade il quarto giovedì di novembre, è un’occasione importante per ogni americano, ci si riunisce con i parenti; e l’Indipendence Day, che cade il 4 luglio. La prima ricorrenza prevede che si cucini tacchino ripieno al forno con una serie di contorni tra i quali è obbligatoria l’insalata di patate, per il secondo generalmente si organizza un barbecue. Il ripieno del tacchino e la salsa per le costine sono patrimonio di ogni famiglia.

Non esiste una cultura del cibo originariamente caratteristica negli Stati Uniti, anche se hamburger e pizza fanno ormai parte di un immaginario collettivo tipicamente americano, insieme alle famose Fettuccine Alfredo, che rappresentano l’interpretazione americana di un piatto italiano mai esistito in Italia. Si mangia etnico spesso e volentieri. In zone di immigrazione sud americana saranno più diffusi cibi con sapori più esotici, mentre dove si trovano immigrati europei avranno una base di tradizione irlandese, italiana o spagnola a seconda della nazionalità degli emigrati. Caratteristica comune a tutti gli USA è la ricchezza delle porzioni (spesso superiori di un buon 30% a quelle europee), la possibilità di take away, doggy bag e consegna a casa.

Un proverbio americano

Don’t judge a man until you’ve walked two moons in his moccasins.
Non giudicare il tuo vicino finché non avrai camminato per due lune nelle sue scarpe.

Cosa fare di sera

Impossibile descrivere la varietà di un paese così grande. Gli under 21 non possono consumare nessuna bevanda alcolica e, questo vale per tutti, attenzione se si deve poi guidare: gli Stati Uniti hanno un sistema di controlli e sanzioni molto rigidi e severi. La scena vista tante volte nei telefilm è reale: in molti Stati si può finire davanti a un giudice per guida in stato di ebbrezza (DUI - Driving Under Influence riguarda oltre all’alcool anche le droghe leggere e molti medicinali).

Cosa comprare

Si può comprare di tutto: dall’abbigliamento alla tecnologia, spesso lanciata in anticipo in USA rispetto all’Europa. Attenzione però alla dogana! Meglio staccare cartellini e buttare le scatole degli acquisti fatti.